Il calendario della nuova Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

GOVERNO: E’ SCONTRO SUI TEMPI DELLA CRISI. SALVINI ACCELERA – IL PREMIER PARLERA’ IL 20 AGOSTO

AG.RF.(redazione).13.08.2019

“riverflash” – Sono giorni concitati questi che precedono il ferragosto: lo scontro è sui tempi della crisi al Senato. Il capogruppo, grazie al voto di M5stelle, Pd e Gruppo Misto, ha fissato per martedì 20 agosto, le comunicazioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il conseguente voto sulla mozione di sfiducia della Lega, tuttavia sul calendario dovrà votare domani alle 18 l’Aula per una decisione della presidente Casellati fortemente criticata da Cinque Stelle e Dem. Il centrodestra, che si è ricompattato intorno alla Lega, aveva invece chiesto che il dibattito avvenisse il 14 agosto perché “Non c’è più tempo da perdere”, ha commentato Salvini, aggiungendo poi: “Pronto a ritirare la delegazione dal governo? Sono pronto a tutto: non siamo attaccati alle poltrone e ve lo dimostreremo presto. A tale proposito, mi affido alla saggezza del presidente della Repubblica, è evidente che c’è un’altra maggioranza”. Il capogruppo del Pd Andrea Marcucci, definisce “una forzatura e un oltraggio al Parlamento”, la decisione di far votare domani l’aula sul calendario:  Secondo la presidente dei senatori di Fi Anna Maria Bernini, invece, ‘le comunicazioni fanno parte di un traccheggiamento di M5s e Pd per creare una rampa di lancio per un Conte bis o un nuovo governo. Il Pd dica subito se vuole votare a favore della mozione di sfiducia a Conte o creare un nuovo governo. Noi non vogliamo creare inciuci di palazzo. Casellati ha seguito il percorso giusto’. “ La conferenza dei capigruppo del Senato, prende atto il capogruppo del M5s Stefano Patuanelli, ha mostrato il centrodestra unito che vota allo stesso modo’. Movimento Cinque Stelle, Pd e gruppo Misto hanno annunciato intanto che 159 senatori – contro i 136 di cui possono disporre Lega, Fi e FdI – sono pronti a votare domani il calendario che prevede l’informativa di Conte il 20. In aula, sarebbero 102 senatori M5s su 107, 45 Pd su 51 e 12 del Misto. Dopo la riunione dei capigruppo, la Lega ha spostato al Grand Hotel Palatino l’assemblea dei gruppi parlamentari con Matteo Salvini: “Abbiamo chiesto di votare al più presto la mozione di sfiducia a Conte: siamo disponibili a votare anche il giorno di ferragosto per parlamentarizzare la crisi e poi andare a votare. Loro vogliono solo a prendere tempo per mantenere le poltrone”, ha dichiarato il capogruppo del Carroccio al Senato Massimiliano Romeo”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*