Calendario del Mondiale
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Giorgio Minisini e Manila Flamini vincono le World Series di Los Angeles di nuoto sincronizzato

AG.RF 11.06.2018

Il Duo misto tecnico e libero alle World Series di Los Angelse è azzurro. Giorgio Minisini e Manila Flamini, che hanno ripreso la loro performance vincitrice del campionato del mondo a Budapest “Un urlo di Lampedusa”, si sono imposti col punteggio di 87,2572 che non è stato il più alto in questa stagione, dopo i precedenti trionfi a Parigi e Tokyo. “Penso che possano fare meglio”, ha detto l’allenatrice Rossella Pibiri, “perché la seconda parte non è realmente sincronizzata. Gli elementi possono essere più alti “. Minisini ha ammesso di soffrire il jet lag dopo il volo di 14 ore da Roma a Los Angeles: “Dobbiamo abituarci purtroppo”, ha detto il 22enne atelta romano. L’esercizio racconta la tragica storia del peschereccio sovraccaricato che ha preso fuoco e affondato vicino all’isola di Lampedusa nell’ottobre 2013, uccidendo oltre 300 dei 500 migranti africani a bordo. La routine comincia con Minisini che urla tenendo tra le braccia il corpo morente della Flamini. In particolare i loro costumi presentano impronte di mani umane a rappresentare coloro che stanno affogando e cercano aiuto in acqua.
Dietro gli azzurri i colombiani Jhair Galeano, 26 anni, e Ingrid Usuga, 23 anni, che hanno conquistato la medaglia d’argento in 76.4896 con un programma tecnico a tema robot. Sebbene la coppia con base a Medellin si sia allenata insieme per tre anni, è stata la loro seconda gara internazionale al di fuori della Colombia. I due erano raggianti dopo aver ricevuto il loro punteggio.
Giorgio e Manila si sono esibiti anche nel programma libero, che rappresenta la grande novità di questa stagione e che rivedremo agli europei di Glasgow, vincendo anche in questo caso la classifica dell’ottava tappa delle World Series e conquistando pubblico e giuria del Mirada Splash Aquatic Center. Hanno ricevuto 89.1667 punti, seguiti dai colombiani Ingrid Usuga e Jhair Galeano con 78.1000. “Abbiamo vinto con entrambi gli esercizi e la nuova coreografia del doppio long è piaciuta tantissimo ai giudici internazionali – ha postato Manila Flamini, capitano della Nazionale di sincro, in cui ha esordito nel 2003.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*