Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

GIGI BUFFON HA PROLUNGATO IL CONTRATTO CHE LO LEGA AL PARMA, FINO AL 2024

AG.RF.(redazione).02.03.2022

“riverflash” – Gigi Buffon ha prolungato il contratto che lo lega al Parma fino al 2024, il  campione del mondo di Germania 2006 giocherà quindi fino a 46 anni. Ad annunciarlo il presidente del club emiliano, Kyle Krause. Il suo contratto scadeva nel 2023.

 “Non ho fatto alcun pensiero al dopo, per me è dispendioso rimanere concentrato solo sul mio lavoro da calciatore e non voglio avere alcun rimpianto o sperperare alcuna energia. Sto ragionando solo da calciatore e farò così fino all’ultimo giorno, poi avrò modo di pensare al resto: le responsabilità sono tante, le sento sulle spalle e ho bisogno delle migliori energie”, ha dichiarato Buffon. “Questa è una bella giornata per me, per la mia famiglia, per il mio procuratore. Alla fine è successo quello che volevo, che penso volesse il presidente e che mi auguro volessero i tifosi e la città. Quando abbiamo deciso di cominciare questa avventura c’era bisogno di segnali forti, di entusiasmo, ma anche di metter da parte una certa mestizia creata nella gente di Parma e anche nei giornalisti: ogni tanto la gente quando sono in giro cerca di spronarmi ma c’è spesso un richiamo alla sfortuna. Noi dobbiamo liberarci da tutto ciò e pensare come fosse l’anno zero”.La garanzia più grande è avere un presidente così ambizioso. Gli errori li facciamo tutti, chi non fa non sbaglia, ma trovare una situazione così di certezza e di forte proposizione come quella che il presidente vuol dare al Parma è difficile da trovare in Italia. Dobbiamo metterci le migliori energie in questo percorso: se ci riesco io che ho 44 anni mi auguro che il giovane, sia tifoso che giocatore, possa vedere il buono che c’è davanti a noi. Si tratta di avere la lucidità per capire con chi si ha a che fare, per questo sono ancora qua”, ha concluso.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*