La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

FRANCESCO TOTTI E LA NUOVA AVVENTURA “TUTTA DA VIVERE” DA DIRIGENTE DELL’AS. ROMA

maxresdefault

AG.RF.(Maura Peripoli).18.07.2017

“riverflash” – Chi non si è commosso il 28 maggio scorso, quando Francesco Totti, ha messo la parola fine alla sua vita da calciatore, alzi la mano! Impossibile rimanere indifferenti di fronte alle immagini del “CAMPIONE”, che piangeva tutte le sue lacrime allo stadio Olimpico, di fronte al “suo” pubblico, tifosi e non…. perché  tutto il mondo del calcio, a prescindere dai colori…, ha reso omaggio alla “leggenda” della Roma. “Un capitano c’è solo un capitano”, si legge da sempre, sullo striscione più rappresentativo della Sud. Tristezza e dispiacere, hanno animato questo inizio dell’estate: pensare di non vedere più Francesco in “ambiente” Roma, faceva male veramente. Ed ecco allora, dopo una possibile ipotesi di un nuovo ingaggio in Cina…(ipotesi subito tramontata dopo essersi consultato con la moglie Ilary), arriva la notizia che tutti i tifosi della Roma aspettavano: l’ex capitano giallorosso, ha ufficializzato ieri le sue nuove mansioni: “Il 28 maggio è finita la mia parte della vita fa calciatore e ne inizia un’altra da dirigente, sperando di fare quello che ho fatto in campo: riparto dall’inizio, con una nuova fase, una nuova avventura sulla quale ho ragionato molto per capire come essere utile a questa società, con tranquillità e serenità, individuando il ruolo che più mi si adatta e così mi sono messo a disposizione a 360 gradi, dal presidente alle giovanili”. E se c’erano state delle incomprensioni con il Presidente Pallotta, nel faccia a faccia tra i due, tutto e stato chiarito e non ci sono più dubbi: Totti rimarrà a Roma e con la Roma , con l’obiettivo di aggiungere più trofei possibili…. “E Di Francesco sarà un valore aggiunto per la squadra…”. Insomma, con grande gioia dei tifosi e di tutti coloro che lo stimano e gli vogliono bene, vedremo ancora “ Il capitano”, che diventa difficile considerare “ex”, darsi da fare in ambiente Roma, “Non riesco ancora a definire il mio ruolo preciso, lo capirò nei prossimi mesi”: dal campo a Trigoria, passando per la panchina… lo vedremo così, a lavorare per rendere grande la società e a sostenere la squadra da “un’angolazione” diversa: “Non scorderò mai il 28 maggio scorso, 25 anni di carriera, quel giorno è stato troppo importante per me…. Il campo mi ha dato tanto, il calcio per me è stato tutto: passione, divertimento, amicizia, la conoscenza di persone nuove e ora voglio trasferire tutta questa esperienza”. Una cosa è sicuramente certa: al di là degli acquisti dei campioni che le altre squadre stanno ultimando per arricchire la propria rosa…. La Roma ha dalla sua una grande opportunità: il “valore aggiunto” Francesco Totti, il campione che tutti ci hanno sempre invidiato e che diventa oggi, quella spinta in più…in grado di dare maggiore entusiasmo alla squadra e ai tìfosi… in bocca lupo, grande calciatore e grande uomo, per la nuova avventura!

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*