Il calendario della nuova Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

FINA Diving GP di Bolzano- semifinali 1ª giornata, è poker: tutti gli azzurri centrano la finale!

di Nicola Marconi (AG.RF 14.06.2019) ore 17:16

(riverflash) – Continuano le buone prestazioni della nazionale italiana di tuffi nella giornata inaugurale del FINA Diving Grand Prix di Bolzano, dove i quattro azzurri qualificatisi in semifinale questa mattina dopo le eliminatorie (Giovanni Tocci, Lorenzo Marsaglia, Sarah Jodoin di Maria e Noemi Batki) hanno centrato tutti l’obiettivo della finale, e domani potranno gareggiare per le medaglie!

Ad aprire le gare sono stati gli uomini, con Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia separati in due semifinali diverse: il romano, questa mattina secondo, è finito nel primo raggruppamento con i canadesi Mai Grover, il giapponese Suyama, il cinese Tai Xiaohu e lo svedese Sandell, mentre il cosentino, in eliminatoria terzo, è andato nel secondo con i colombiani Morales Restrepo, gli austriaci HartSchaller e il tedesco Lube.

Fortunatamente i due azzurri non hanno avuto alcuna difficoltà a restare tra i primi tre per l’intera durata della gara e si sono aggiudicati la qualificazione alla finale di domani, entrambi con la terza piazza. Per Marsaglia 382.05 punti finali e la certezza di aver potuto passare anche da secondo, se non avesse dovuto ripetere il quadruplo e mezzo avanti e quindi ricevuto la penalità. Per Tocci 390.60 punti senza particolari pecche, basterà curare i dettagli domani per poter, come l’altro azzurro, aspirare al podio.

In finale passano anche: il cinese Tai Xiaohu, il canadese Peter Mai, e i colombiani Sebastian MoralesDaniel Restrepo Garcia.

Il dettaglio dei due azzurri, che rivedremo in finale domani alle 18.45:

 

Anche le piattaformiste sono state divise in due semifinali diverse: mentre Noemi Batki (quarta in mattinata) ha affrontato la cinese Zhang, la svedese Ek, la colombiana Uribe, la rumena Muscalu e la russa Stepanova, Sarah Jodoin Di Maria (terza in eliminatoria) si è ritrovata nel raggruppamento con la canadese ed ex compagna di nazionale Celina Toth, l’australiana Hains, la rumena Tofan, la giapponese Wakabayashi e la russa Selvanovskaia.

Dopo un inizio incerto con due imprecisioni sul triplo e mezzo avanti e sul doppio e mezzo indietro con avvitamento, la Batki ha rimontato con due tuffi molto buoni (il doppio indietro con avvitamento dalla verticale e il triplo e mezzo ritornato), riuscendo a rimontare dal quinto al terzo e infine al secondo posto conclusivo, qualificandosi per la finale con 260.30 punti. Passano il turno anche la cinese Zhang Minjie e la svedese Ellen Ek.

Percorso ancora più netto per Sarah Jodoin Di Maria, che ha battagliato con la Toth per la prima posizione per l’intera durata della gara ed è riuscita a spuntarla proprio sul finale: per l’italo-canadese una gara regolarissima e con l’ottimo punteggio finale di 298.30 punti; oltre a lei e alla Toth, in finale passa la giovanissima rumena Crina Tofan, 14 anni quest’anno e probabile protagonista agli Europei giovanili.

Ed ecco il dettaglio delle azzurre, che rivedremo in finale domani alle 18.00:

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta utilizzando il modulo in fondo. Il trackback non è attualmente abilitato.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*