Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

FIMMG ROMA: “MEGLIO GLI AMBULATORI DI MEDICINA GENERALE CHE IL PRONTO SOCCORSO: 5000 ACCESSI IN UN MESE”

ambulatorioAG.RF.(MP).26.01.2015

“riverflash” – Efficaci e risolutivi i 14 ambulatori dei medici di medicina generale attivati dalla Regione, aperti nel week end, in base ad un accordo con i sindacati di categoria. Gli ambulatori a disposizione degli utenti, da allora ad oggi, hanno accolto 4700 persone segno di un forte gradimento da parte dei cittadini, condiviso, peraltro, anche dai dirigenti del pronto soccorso. “Poichè ogni giorno gli accessi alla rete regionale dell’emergenza sono circa 5000 e che di questi circa l’80% è costituito da ingressi classificati al triage con il codici bianche verdi, i meno gravi, vuol dire che fino ad oggi i 14 ambulatori del week end hanno drenato almeno 4000 accessi ai pronto soccorso degli ospedali di Roma contribuendo non poco alla tenuta del sistema dell’emergenza regionale, in difficoltà per motivi organizzativi e di carenza di personale e non piu per lo scarso filtro del territorio. In questi studi lavorano oltre circa 600 medici, in ognuno è presente anche l’infermiere. Ricette e certificati possono essere rilasciati solo dopo una visita. Le prestazioni previste sono per patologie correlate all’influenza flogosi delle vie respiratorie, febbre fino a 38 °C senza complicanze, ma anche rialzo pressorio asintomatico, ansia, crisi di panico, problemi dermatologici, punture d’insetto, ustioni di primo grado di estensione limitata, ferite superficiali che non necessitano di sutura ed esiti di ferite, abrasioni, rimozione punti di sutura e medicazione, congiuntiviti, patologie palpebrali, otiti, infezioni vie urinarie, uretriti, vaginiti, coliche renali addominale, sostituzione di catetere vescicale (in presenza di infermiere), test gravidici di esclusione, reflusso gastroesofageo, gastroenteriti acute non complicate, sindrome dispeptica, singhiozzo, stipsi cronica, sindrome emorroidaria. Per tutto questo ventaglio di disturbi si può evitare il pronto soccors o e rivolgersi agli studi del week-end. Non si perde tempo, si viene visitati subito. La nuova rete territoriale è attiva da oltre un mese in tutti i municipi di Roma. Si può accedere ad ognuno dei 12 studi a prescindere dalla Asl di appartenenza e dalla presenza del proprio medico curante. Indirizzi e telefono sono reperibili scaricando una app gratuita per tablet e iphon all’indirizzo http://www.romacureprimarie.net e anche dal sito della Fimmg”.

Sul sito della Regione Lazio all’indirizzo: http://www.retesalutelazio.it” invece, l’elenco delle strutture aperte con tutte le informazioni

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*