I gironi e le date della Champions
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

FIDUCIA AL CONTE BIS ANCHE DAL SENATO: AL VIA IL GOVERNO GIALLO ROSSO

AG.RF.(redazione).11.09.2019

“riverflash” – Giuseppe Conte incassa la fiducia anche in Senato e con Salvini è scontro aperto. Sono stati 169 i sì. 8 voti in più rispetto a quota 161, che rappresenta la maggioranza minima per governare. Ma così come alla Camera dei deputati, si è creato il caos in aula: dai banchi dei leghisti si sono levati cori al grido di “vergogna”, Salvini ha apostofato Conte con la parola “voltafaccia” e non sono mancati insulti e provocazioni, soprattutto da parte della Lega (in particolare la leghista Lucia Bergonzoni ha esibito in Aula una maglietta con su scritto “Parliamo di Bibbiano!”) che gridava “elezioni, elezioni”, tanto che la presidente Elisabetta Alberti Casellati, è stata costretta a sospendere la seduta per fa abbassare i toni. Salvini si è scagliato in tutti i modi contro il presidente del Consiglio, accusandolo di pensare solo alla poltrona, di essere subalterno all’Europa e di mancare di stile: “Un Conte inchiodato alla poltrona, lo stile non si può ricondurre solo alla cravatta, alla pochette o al capello ben tagliato”.  E anche in merito al programma, il leader della Lega, non ha lesinato commenti: “ un compitino scritto a casa” e in merito alle nuove alleanze: “Siete passati dalla rivoluzione al voto di Casini, Monti e Renzi”, ha detto rivolto a tutti i 5 Stelle. “Abituatevi a tante piazze come quelle di ieri siete minoranza nel paese ma anche all’interno dei vostri partiti” ha ricordato Salvini alludendo alla manifestazione di piazza di ieri. Dal canto suo Conte, ha replicato rinfacciando a Salvini “l’arroganza di aver chiesto pieni poteri” e di aver addossato ad altri colpe pur di mettere al sicuro la sua leadership. In ogni caso, al di là di scontri e polemiche, il nuovo esecutivo ha avuto inizio: mancano ora solo le nomine dei sottosegretari previste nel Consiglio dei Ministri dei prossimi giorni.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*