Il calendario della nuova Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

EUROPEO Under 21: la conferenza stampa dei c.t. De la Fuente e Di Biagio prima di ITALIA-SPAGNA

AG.RF 16.06.2015

(riverflash) – Al termine della sua conferenza stampa di sabato 15 giugno, Luis De la Fuente ct. della Spagna Under 21 ha chiesto un applauso per l’interprete che aveva attentamente tradotto le sue parole nella mezz’ora precedente.  Quindi De la Fuente ha sfoderato la sua diplomazia: “Sono onorato di essere nella bella Bologna e di giocare contro una squadra forte come l’Italia. Nel 2017 la Spagna ha perso la finale ma preferisco ricordare quelle che abbiamo vinto nel 2013 e nel 2011. Sono un eterno ottimista”.

Finora i fatti hanno giocato a suo favore: dopo aver vinto il campionato Euro U19 nel 2018, De la Fuente è stato nominato c.t. degli under 21 dopo un decennio di successi, compreso il loro quarto titolo.

Questo significa che l’allenatore è riuscito a convertire l’imperativo di vincere di nuovo nella serenità di saperlo fare. Questa serenità non si limita a Luis De la Fuente. Mentre scendono in campo allo stadio Dall’Ara i giocatori spagnoli appaiono rilassati e scherzano tra loro durante l’allenamento. Come Jesús Vallejo e Mikel Oyarzabal avevano detto in precedenza: “La cosa importante è il nostro gruppo. Gli individui possono cambiare, ma la nostra idea è la stessa di due anni fa”. Allora la la Spagna vinse contro l’Italia nelle semifinali di Euro U21. È stata un reply della finale del 2013 che, ancora una volta, ha visto la vittoria di ‘La Rojita’.

“Sappiamo quanto sono forti”, ha detto il centrocampista italiano Nicolò Barella durante la conferenza con il manager Luigi Di Biagio. “Ma anche noi siamo una grande squadra e abbiamo in mente un solo sogno: vincere finalmente la coppa”.

Per l’Italia sarebbe il sesto tentativo nell’Europeo, 15 anni dopo l’ultimo successo.

Gigi Di Biagio ha dichiarato: “Stiamo vivendo la giusta tensione: quella che ti fa raggiungere risultati. Non vediamo l’ora di debuttare in uno stadio esaurito in ogni ordine di posti e che canta l’inno italiano”.

La concentrazione e l’atmosfera rilassata che si è creata durante l’allenamento degli Azzurrini, hanno indotto Di Biagio a una gaffe rispondendo alla domanda sulla posizione in campo del difensore Gianluca Mancini, il c.t. azzurro ha usato una parola sfortunata, dicendo: “E’ un terzino centrale, ma è in grado di fare anche l’alettone se siamo in emergenza. . . . . . Siamo in emergenza? No, no. Dico solo per dire”.

Di Biagio ha avuto bisogno di un minuto per calmare i giornalisti presenti e sottolineare che l’Italia è pronta.

 

 

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*