TUFFI European Championships a Edimburgo: Tocci-Chiarabini, quinto posto e rimpianti – » Agosto senza cartelle esattoriali
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

TUFFI European Championships a Edimburgo: Tocci-Chiarabini, quinto posto e rimpianti

di Nicola Marconi (AG.RF 10.08.2018) ore 15:50

(riverflash) – Il quinto pomeriggio di finali alla Royal Commonwealth Pool di Edimburgo si è aperto con la finale sincro maschile dal trampolino, una delle gare più attese del programma degli European Championships: non solo per noi, che vedevamo in gara Giovanni Tocci e Andrea Chiarabini, ma anche per l’ennesimo scontro tra gli idoli di casa, e campioni olimpici in carica, Jack Laugher e Chris Mears, e i campioni mondiali della Russia, Evgenii Kuznetsov e Ilia Zakharov.

Dopo due obbligatori più che accettabili, anche se l’ordinario indietro è finito un po’ abbondante per entrambi, gli azzurri hanno iniziato ad affrontare i liberi: buono il doppio e mezzo con due avvitamenti da quasi 75 punti, dove Giovanni è stato più bravo a livello tecnico, mentre sul triplo e mezzo rovesciato ha sofferto nella spinta, forse ancora scosso dal grave errore commesso nella prova individuale di ieri, mentre Andrea lo ha eseguito bene.

Sul triplo e mezzo ritornato purtroppo hanno sbagliato entrambi in maniera molto più evidente: sono partiti in modo leggermente sfalsato, ed esagerando ad attendere in apertura sono finiti molto abbondanti, autoescludendosi dalla lotta per le medaglie. Buono il triplo e mezzo avanti carpiato finale, ma che è servito a superare la coppia polacca, e così è arrivato un quinto posto con 371.07 punti: qualche rammarico per la posizione finale, perché la lotta per il terzo posto era più che aperta, e con meno errori accumulati per strada si poteva puntare ampiamente al bronzo.

La lotta per la medaglia d’oro non ha certo deluso gli appassionati, perché i britannici e i russi si sono combattuti con tuffi spettacolari e un continuo testa a testa. La doccia gelata per il pubblico di casa all’ultimo tuffo: Zakharov e Kuznetsov hanno eseguito un eccellente quadruplo e mezzo avanti da 94 punti, e quello di Laugher e Mears è stato molto meno buono. Soltanto 54 centesimi a separare i russi, oro con 431.16 punti, e Gran Bretagna, argento con 430.62 punti. Terzo posto alla coppia che ha sbagliato di meno: a sorpresa tra ucraini, italiani e polacchi ha avuto la meglio la Germania di Patrick Hausding e Lars Ruediger con 394.77 punti.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta utilizzando il modulo in fondo. Il trackback non è attualmente abilitato.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*