Il mistero delle ossa in Nunziatura
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

TUFFI European Championships a Edimburgo: Marsaglia è sesto nella finale stellare da 3 metri

di Nicola Marconi (AG.RF 09.08.2018) ore 18:07

(riverflash) – Splendida finale dal trampolino di 3 metri agli European Championships dove si sono sfidati per il titolo i migliori tuffatori d’Europa; tra loro c’era anche l’azzurro Lorenzo Marsaglia!

Il giovane atleta romano classe 1996, alla sua prima finale individuale dal trampolino più alto, ha saltato molto bene, raggiungendo una posizione importante in quella che è stata una finale di altissimo livello. Come promesso in eliminatoria Jack Laugher (GBR), Ilia Zakharov (RUS), Evgenii Kuznetsov (RUS) e Daniel Goodfellow (GBR) hanno dato spettacolo per la lotta al podio: nessun errore, anzi tuffi ad altissimo coefficiente di difficoltà eseguiti vicino alla perfezione. Quattro atleti che si sono dimostrati al di fuori dalla portata di tutti gli altri concorrenti, anche da quella del tedesco Patrick Hausding, che pur avendo saltato meglio rispetto al mattino sta evidentemente affrontando un periodo difficile a causa di diversi problemi fisici.

Marsaglia ha migliorato tutti i suoi tuffi rispetto al mattino e i suoi migliori sono stati il triplo e mezzo rovesciato da 75.25 punti ed il triplo e mezzo ritornato da 79.90 punti che gli hanno permesso di giocarsi contro Hausding la quinta posizione. Purtroppo il quadruplo e mezzo avanti non è stato tra i suoi migliori, lo ha terminato abbondante e ha dovuto cedere il passo, ma resta la grande soddisfazione di aver fatto un’ottima figura accanto a “mostri sacri” di questo calibro. Per lui il sesto posto finale con 409.70 punti.

Per la medaglia d’oro è stato decisivo il quinto tuffo: per Laugher il doppio e mezzo avanti con 3 avvitamenti, per Zakharov il triplo avvitamento e mezzo rovesciato. Solo buona l’esecuzione del russo, migliore quella del britannico che, anche grazie al maggior coefficiente di difficoltà, ha ottenuto abbastanza vantaggio da potersi mettere quasi al sicuro. Quasi perché se Zakharov avesse eseguito un quadruplo e mezzo avanti perfetto, da 100 punti come quello della mattina, la gara sarebbe finita in parità!

Ma così non è stato e Laugher si è messo al collo la seconda medaglia d’oro di questi Campionati, con ben 525.95 punti; argento per Zakharov con 519.05 punti e dietro di lui Kuznetsov con 508.05.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta utilizzando il modulo in fondo. Il trackback non è attualmente abilitato.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*