Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

EUROPA LEAGUE, YOUNG BOYS-ROMA 1 A 2 – VITTORIA IN RIMONTA CON I GOL DI BRUNO PERES E KUMBULLA

AG.RF.(redazione).23.10.2020

“riverflash” – Sotto gli occhi del presidente Friedkin (e di suo figlio), giunto appositamente da Roma, guidando personalmente il suo aereo, la Roma ieri sera ha vinto ancora una volta in rimonta, contro lo Young Boys per 1 a 2, grazie ai gol di Peres e kumbulla. Un esordio positivo per la squadra di Fonseca largamente rimaneggiata a causa di un turnover (il mister ha mandato in campo ben 9 riserve), di non facile comprensione, ma nel secondo tempo, l’ingresso in campo dei senatori ha decisamente cambiato il volto della partita: nel  primo tempo, come già successo nella partita di campionato contro il Benevento, i giallorossi, complice un un gioco soporifero e senza idee (poche e confuse che non hanno prodotto nemmeno un tiro in porta), hanno subito la pressione degli svizzeri che ha costretto gli ospiti ad abbassarsi, lasciando solo in avanti Borja Mayoral unica punta, con Juan Jesus in costante difficoltà, con Fazio lento e poco preciso, con Kardorp (al rientro dopo un mese di stop) e con il “solito” errore di Cristante che ha procurato un rigore agli avversari, sono andati sotto di un gol. grazie a Nsame e a riposo in svantaggio. Nel secondo tempo, Fonseca capisce che deve cambiare e manda dentro i titolari: Dzeko, Mkhitaryan e Veretout al posto di Borja Mayoral (che non meritava un debutto da titolare con tante riserve), uno stanco Pedro e l’ammonito Villar e precedentemente Spinazzola e il volto della partita è subito cambiato: l’esperienza ha avuto la meglio, fino a quando Dzeko (sempre lui), al 69esimo, ha servito perfettamente Bruno Peres in verticale, che non poteva sbagliare: gol e parità e poi fuori Juan Jesus e dentro Pellegrini per la spinta finale. La Roma ora è più completa e trova il gol del vantaggio:  cross perfetto di Mkhitaryan sulla testa di Kumbulla che a tu per tu con il portiere Von Ballmoos e non sbaglia. Infine Pau Lopez risponde alle critiche respingendo il tentativo ravvicinato di Elia e il destro dalla distanza di Aebischer, permettendo così ai suoi, di portare a casa 3 punti preziosissimi: non è stata propriamente una vittoria facile, i rischi corsi sono stati tanti, ma la Roma è questa.. “Era importante vincere e abbiamo vinto bene, siamo stati bravi ad adattarci ad un campo difficile: sintetico e molto veloce, non era facile, sono contento”, ha commentato mister Fonseca a fine partita. Ora i giallorossi guardano avanti, domenica ci sarà la delicata sfida contro il Milan, la seconda in programma, che dovrebbe chiarire maggiormente il valore della squadra in questo campionato: il primo ostacolo è stato superato con successo.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*