CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

EUROPA LEAGUE, ROMA – BRAGA 3 A 1: GIALLOROSSI APPRODANO FACILMENTE AGLI OTTAVI

AG.RF.(redazione).25.02.2021

“riverflash” – Minimo sforzo, massimo risultato. Con i gol di Dzeko, Carles Perez e Borja Mayoral), nonostante una traversa di Pedro, un rigore sbagliato da Pellegrini e l’autogol di Cristante, la Roma approda agli  ottavi di finale, dopo aver centrato l’obiettivo. Contro il Braga, i giallorossi vincono anche al ritorno: l’unica nota negativa della serata è stato l’infortunio di Dzeko, che ha dovuto lasciare il campo per un problema muscolare, verso la metà del secondo tempo. Un infortunio (da valutare oggi), che mette in serio dubbio la presenza del centravanti bosniaco, proprio a ridosso del match contro il Milan. Bene El Shaarawy, che piano piano sta trovando la forma giusta e l’intesa con i compagni, ottimo anche Veretout nell’insolita veste di esterno destro, soddisfacente la prova di Karsdorp e Diawara. Il Braga, dovendo fare 2 gol per sperare nei supplementari, si mostra subito intraprendente senza però riuscire a concludere in porta. La Roma è attenta e l’unico rischio è un pallone che Cristante rischia di perdere da ultimo uomo: il centrocampista giallorosso però si fa subito perdonare, propiziando l’azione del gol del vantaggio dei padroni di casa, con El Shaarawy che colpisce il palo con il suo classico tiro a giro e Dzeko che ribatte in rete all’altezza del calcio di rigore. Il Braga si scuote e in un minuto crea due possibilità con Piazon. Poi El Shaarawy (una certezza per questa squadra), serve magnificamente Pedro che stampa però il suo tiro sulla traversa. Il vantaggio della squadra di Fonseca è meritato, per quello che si è visto in campo: i giallorossi lasciano giocare gli avversari per colpirli poi negli spazi. Nella ripresa il Braga prova a reagire e si rende pericoloso con Rolando di testa: arrivano i cambi di Fonseca che richiama Veretout e Villar per farli rifiatare in vista del Milan e subito dopo si ferma Dzeko per un problema all’adduttore sinistro. Ma la Roma vuole arrotondare il bottino e va avanti:  al 26esimo Carles Perez sfuggito a Novais, viene atterrato in area ed è rigore, Pellegrini va sul dischetto e calcia fuori. Al 29’ il capitano della Roma recupera il suo errore con l’assist per Carles Perez, che insacca per il 2-0. Poi ci prova Cristante a complicare le cose: nel tentativo di anticipare Ricardo Horta insacca nella sua porta e nei minuti di recupero Borja Mayoral sigla in definitivo 3 a 1 su assist di Spinazzola. “Sono soddisfatto – ha commentato Fonseca a fine partita – vogliamo andare avanti il più possibile, abbiamo giocato una buona partita, vincere era la cosa più importante: ho gestito i giocatori in vista del match contro il Milan”. Qualificati senza troppo sforzo, ora i giallorossi si apprestano ad affrontare il Milan con il morale giusto, chiamati in campionato a dimostrare di poter vincere anche contro una grande squadra.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*