CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

EUROPA LEAGUE, LAZIO RENNES 2 A 1: BIANCOCELESTI RIMONTANO CON MILINKOVIC SAVIC E IMMOBILE

AG.RF.(redazione).04.10.2019

“riverflash” – Inzaghi ritrova la vittoria in Europa League dopo un digiuno che durava da tempo, (dall’8 novembre 2018) battendo il Rennes per 2 a 1 in un match non facile, iniziato in salita per i biancocelesti. Protagonista il turnover per la sfida contro i francesi: il tecnico cambia infatti, 7 giocatori e rivoluziona il centro campo, con Lazzari, Parolo, Cataldi e Berisha in campo dal 1’, confermando Lulic, mentre in difesa ci sono Vavro, Bastos e Acerbi e in attacco Caicedo e Immobile. Il primo tempo è stato privo di emozioni da una parte e dall’altra, i ritmi del gioco sono bassi e a parte un tiro di Immobile al ‘6 del primo tempo e una debole conclusione per i francesi al 25esimo, non succede praticamente nulla. Il secondo tempo inizia sicuramente in modo più vivace: subito avanti il Rennes che manca di un soffio il gol con Camavigna e lo trova subito dopo con Morel che di testa, batte Strakosha. Inzaghi allora manda in campo Milinkovic-Savic e Luis Alberto, ed è proprio il serbo a regalare il pareggio alla sua squadra. I biancocelesti allora prendono coraggio, si impadroniscono del centrocampo e iniziano a spingere, fino a trovare la rete della vittoria. La Lazio così, torna a sorridere in Europa e si piazza momentaneamente al secondo posto in classifica con 3 punti, insieme al Cluj. “Abbiamo riaperto il girone, non abbiamo mai mollato, una sconfitta avrebbe compromesso il cammino – ha dichiarato Inzaghi a fine partita – siamo stati bravi perché abbiamo preso un gol ma siamo rimasti in partita senza mai mollare: ora miglioriamo”.

Il TABELLINO

Lazio (3-5-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Bastos; Lazzari, Parolo, Cataldi (8′ st Milinkovic), Berisha (8′ st Luis Alberto), Lulic (37′ st Jony); Caicedo, Immobile.
A disp.: Proto, Luiz Felipe, Patric, Adekanye. All.: Inzaghi

Rennes (5-3-2): Mendy; Traore, Da Silva, Gnagnon, Morel, Doumbia (37′ st Hunou); Grenier, Martin, Camavinga (26′ st Bourigeaud); Tait (31′ st Raphinha), Niang. A disp.: Salin, Gelin, Maouassa, Léa Siliki. All.: Stéphan

Arbitro: Bojko (Ukr)

Marcatori: 10′ st Morel, 19′ st Milinkovic Savic (L), 30′ st Immobile (L)

Ammoniti: Cataldi (L), Gnagnon (R)

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*