Il calendario della nuova Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

EUROBASKET: L’ITALIA CEDE DI MISURA ALLA LITUANIA (78-73)

datome-vs-lituaniaAG.RF 04.09.2017

(riverflash) – Arriva la sconfitta dopo 2 vittorie per gli azzurri impegnati nell’Eurobasket 2017. Dopo aver battuto Israele e Ucraina, l’Italia si è arresa alla solita Lituania (78-73), confermando il dato che vuole l’Italia sempre perdente contro i baltici in questa manifestazione (9 su 9). Come nelle ultime sfide il ko è più che onorevole, frutto di una prestazione di assoluto valore e grande abnegazione. Top scorer Gigi Datome con 24 punti.

Il primo tempo è fatto di luci e ombre. Le luci sono quelle, sfavillanti, dei primi 10 minuti. L’Italia aggredisce la partita con una rabbia e una precisione pazzesca (5/6 da tre). I cecchini sono Melli (2), Belinelli, Hackett e Datome: Lituania immediatamente a -10 (19-9). Come prevedibile i baltici reagiscono e lo fanno con le tre triple consecutive di Kuzminskas che propiziano il pareggio di fine primo quarto (23-23). Le ombre sono quelle, inquietanti, dei primi 5 minuti Azzurri nella seconda frazione, fatti del solo canestro di Hackett. Un black-out che ci costa carissimo perché dalla parte opposta gli avversari non smettono di segnare con regolarità: ci vuole poco a finire sotto di 13 punti (38-25). Ci risvegliano Datome e Filloy da dietro l’arco (6-0) ma ormai la Lituania è salda al comando e chiude il primo tempo 41-32 (18-9 il parziale). Di autentica sofferenza il secondo quarto, anche considerando l’infortunio che toglie dal campo Melli, a riposo precauzionale secondo le direttive dello staff medico sanitario. In tutto l’Italia segna 9 punti mentre la Lituania tiene le solite medie. Sarà questo stop a scavare il solco lungo la gara. Il grande cuore Azzurro sopperisce però a tutte le avversità e il passivo di 8 punti al 30esimo (57-49 e frazione “vinta” 17-16) racconta di un’Italia sempre presente mentalmente nonostante la caratura dell’avversario. Dati forse per spacciati troppo presto, gli Azzurri ringhiano sul match rientrando fino al -6 (65-59) con un canestro impossibile (fallo e tiro libero segnato) di Belinelli. Neanche l’antisportivo a Datome ferma la rincorsa: Filloy da tre regala il nuovo -6 (68-62). La tripla di un ottimo Datome (24 punti) chiude la contesa sul 78-73 ed è utile per la differenza canestri in un girone che ogni giorno continua a farsi più indecifrabile. Azzurri di nuovo in campo martedì 5 settembre contro la Germania (17.30). Chiusura mercoledì 6 settembre contro la Georgia (16.30) oggi battuta a sorpresa dall’Ucraina.

 

Italia-Lituania 73-78 (23-23, 9-18, 17-16, 24-21)


Italia: Hackett 7 (2/3, 1/3), Belinelli 14 (4/10, 1/3), Aradori 2 (1/1, 0/2), Filloy 10 (1/1, 2/4), Biligha (0/1 da tre), Melli 8 (1/3, 2/3), Cusin 5 (2/5), Cinciarini ne, Abass ne, Baldi Rossi 3 (1/2 da tre), Burns (0/3), Datome 24 (6/9, 4/8). All: Messina
Lituania: Kalnietis 12 (5/7, 0/3), Juskevicius 20 (4/4, 4/6), Maciulis 3 (0/1, 1/4), Gecevicius ne, Valanciunas 13 (4/5), Kuzminskas 14 (2/6, 3/7), Motiejunas 5 (1/3, 1/1), Milaknis, Bendzius ne, Grigonis 8 (1/2, 2/7), Gudaitis 3 (1/1), Ulanovas (0/1). All: Adomaitis

Arbitri: Bulto (Spagna), Zurapovic (Bosnia Erzegovina), Cici (Albania)

Note. Tiri da due Ita 17/35, Lit 18/30; Tiri da tre Ita 11/26, Lit 11/28; Tiri liberi Ita 6/8, Lit 9/14. Rimbalzi Ita 24, Lit 39. Assist Ita 20, Lit 15.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*