CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

EURO 2020, ITALIA IN FINALE! 5 A 3 ALLA SPAGNA DOPO I RIGORI

AG.RF.(redazione).07.07.2021

“riverflash” – Una partita sofferta, tirata, difficile e alla fine un’esplosione di gioia: l’Italia è in finale al campionato europeo 2020: i tempi regolamentari erano terminati 1 a 1 con i gol di Chiesa e Morata e con lo stesso punteggio erano terminati i tempi supplementari e si è andati ai rigori con emozioni incredibili, ma alla fine gli azzurri stanchissimi, hanno avuto la meglio su una Spagna che ha giocato benissimo. E’ finita dunque 5 a 3, con Jorginho che ha regalato questo sogno ai tifosi italiani: sulle piazze italiane erano stati allestiti  i maxischermi per seguire la semifinale con la Spagna e i tifosi hanno trattenuto il fiato fino alla fine per un match che ha regalato gioie e tensioni. Sofferenza e cuore sono stati gli elementi che hanno caratterizzato la fantastica notte degli uomini di Mancini: volevano a tutti costi la finale e ci sono riusciti, continuando così un percorso in questa competizione, che ha regalato tanta soddisfazione. L’Italia, un meraviglioso gruppo unito e compatto, ha giocato bene tutte le partite, con determinazione e tanta voglia di vincere: una vittoria cercata, voluta e ottenuta ai rigori dopo una infinita serata di sofferenza e cuore con una Spagna che ha giocato veramente bene, mettendo in grande difficoltà gli azzurri con i loro tocchi ripetuti e l’efficace possesso palla che ha reso difficilissimo esprimere il gioco agli uomini di Mancini, di fronte ad uno stadio dove erano presenti 60mila spettatori in un contesto “quasi” normale dopo la pandemia da covid, non ancora sconfitta: al meraviglioso gol di Chiesa ha risposto Morata e si è andati avanti così, fino ai supplementari e poi a rigori, fino all’incontenibile gioia finale  “I meriti sono dei ragazzi perché hanno creduto in tutto questo fin da tre anni fa, ma ancora non è finita: ora dobbiamo recuperare le forze per la finale”. Sono state queste le prime parole di Roberto Mancini, felicissimo per la vittoria: è stata una partita durissima, sapevamo che la Spagna ci avrebbe messo in difficoltà, e che ci sarebbe stato da soffrire. Loro ci hanno messo in difficoltà all’inizio, ma poi abbiamo trovato le coordinate giuste, contro dei grandi palleggiatori come gli spagnoli”. “Un’emozione indescrivibile.- ha aggiunto Donnarumma ero sereno perché sapevo che potevo aiutare la squadra. Adesso manca l’ultimo passo per avverare il nostro sogno”. Il portiere azzurro ha raccontato le sue sensazioni:  “La Spagna è fortissima, ma questa Italia ha un cuore grandissimo, non molla di un centimetro, pur soffrendo fino alla fine, il merito degli avversari è stato grandissimo, ci hanno messo in grande difficoltà, ora però ci godiamo questa vittoria, alla finale ci penseremo domani”.”E’ stata la partita più difficile che abbia mai giocato”. Ha aggiunto Leonardo Bonucci, dopo la qualificazione alla finale di Euro 2020, complimenti alla Spagna, ancora una volta questa squadra ha dimostrato la resilienza che contraddistingue noi italiani. E’ una gioia sofferta e quindi ancora più bella. Adesso manca quel centimetro e bisogna recuperare per fare l’ultimo passo. Non dobbiamo accontentarci, dobbiamo essere qui tra cinque giorni con la stessa cattiveria per vincere questa coppa che ci manca da 50 anni”.

IL TABELLINO

Italia-Spagna 5-3 dopo i rigori (1-1 dopo i tempi regolamentari e i supplementari) nella prima semifinale di Euro 2020, giocata nello stadio londinese di Wembley.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma 7.5, Di Lorenzo 6.5, Bonucci 5.5, Chiellini 5.5, Emerson 6.5 (28′ st Toloi 6), Barella 6.5 (40′ st Locatelli S.V.), Jorginho 6, Verratti 5.5 (28′ st Pessina 6), Chiesa 7 (2′ sts Bernardeschi s.v.), Immobile 6, (16′ st Berardi 5.5), Insigne 6 (40′ st Belotti 6). (1 Sirigu, 26 Meret, 15 Acerbi, 16 Cristante, 23 Bastoni, 24 Florenzi). All.: Mancini 7.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon 6.5, Azpilicueta 6.5 (40′ st Marcos Llorente 6), Eric Garcia 6 (4′ sts Pau Torres s.v.), Laporte 6.5, Jordi Alba 6.5, Koke 6.5 (25′ st Rodri 6.5), Busquets 7 (1′ sts ThiagoAlcantara s.v.), Pedri 7, Oyarzabal 5.5 (25′ st Gerard Moreno 6), Dani Olmo 7, Ferran Torres 5.5 (17′ st Morata 7). (1 De Gea, 13 Sanchez, 3 Diego Llorente, 14 Gayà, 17 Fabián Ruiz, 20 Traoré). All.: Luis Enrique 7.

Arbitro: Brych (Germania) 6

Reti: nel st 15′ Chiesa, 35′ Morata Sequenza rigori: Locatelli (parato), Dani Olmo (alto), Belotti (gol), Gerard Moreno (gol), Bonucci (gol), Thiago Alcantara (gol), Bernardeschi (gol), Morata (parato), Jorginho (gol). Angoli: 6-1 per la Spagna Recupero: 0′ e 3′; 0′ e 0′ Ammoniti: Busquets, Toloi, Bonucci per gioco scorretto Spettatori: 60.000

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*