Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

DICIASSETTE MILIONI DI AMERICANI SENZA LAVORO, E SONO IN CRESCITA

AG.RF.(redazione).11.04.2020

“riverflash” – Il credito della Federal Reserve si è espanso a 6,13 trilioni di dollari nell’ultimo rapporto: in quattro settimane è cresciuto di 1,7 trilioni di dollari.

È importante notare che tra il 23-12-1913, al momento della creazione della Federal Reserve, fino alla crisi del 2008, la creazione di credito totale è stata di 900 miliardi di dollari.

Nella crisi del 2008 gli USA hanno creato 3,6 trilioni di dollari, aumentando il credito totale da 900 miliardi di dollari a 4,5 trilioni di dollari. La crisi del 2008 è stata di gran lunga superiore a quella del 1987, perché nel 1987 gli USA si sono mossi subito, per fare in modo che i maggiori operatori di Wall Street, che erano sull’orlo del fallimento, utilizzando il veicolo del pareggio dei conti con i contanti, invertissero le loro posizioni, facendo come nel film “Il Padrino: Ti farò un’offerta che non puoi rifiutare“.

Il grave problema del 2008 è stato dovuto al fatto che il governo USA si è mosso più lentamente, poiché la squadra di soccorso non era così “forte” e “pronta”, per cui il costo del salvataggio è aumentato astronomicamente. Anche in questo caso, gli USA hanno forzato l’inversione delle tendenze al fallimento delle banche, pareggiando i conti con l’immissione di contanti, ma con un ritardo eccessivo.

Il problema attuale del coronavirus è dovuto al fatto che gli Stati Uniti stanno distruggendo la catena della produzione della loro economia: una specie di suicidio.

Ecco perché si tratterà di un’operazione di salvataggio del sistema molto più costosa, rispetto a qualsiasi fase precedente della loro storia e, se si ritarderà l’invio della gente al lavoro, gli USA potrebbero ritrovarsi nella stessa tragedia accaduta in Germania nel 1933, e per le stesse ragioni.

Nel passato, un credito di 1,7 trilioni di dollari è stato creato solo un paio di volte in un centinaio di anni di creazione di credito da parte della Federal Reserve tra il 1914 e il 2008.

Ma è anche peggio di così. Quando la FED ha creato 3,6 trilioni di dollari nel 2008, ne è stata usata quasi la metà per creare riserve in eccesso nel sistema bancario, in modo da riparare i bilanci delle principali banche che erano tecnicamente in bancarotta. Citibank era ridotta così male che si è dovuta davvero nazionalizzare, immettendo nel 2008, 306 miliardi di dollari, anche se non si è voluto dare questo nome all’operazione.

Questa cosa ha funzionato in modo tale che le banche hanno preso in prestito dalla Federal Reserve circa 1,6 trilioni di riserve in eccesso e poi le hanno ri-cedute alla Fed ad un tasso di interesse più alto rispetto a quello del prestito. Ogni anno hanno riportato sui bilanci il debito originario, come causato dalla debacle del 2008.

Ci sono voluti circa dieci anni per ripagarlo. L’aumento del tasso di interesse pagato dalla Fed alle banche ha raggiunto due scopi:

  1. ha impedito che il denaro fosse frazionato nel sistema bancario commerciale, la qual cosa sarebbe stata inflazionistica,

  2. ha fatto sì che il debito fosse rimborsato in modo nascosto al pubblico.

È ironico il fatto che gli USA si trovino in una nuova e peggiore crisi proprio mentre tale debito viene saldato.

“Nelle quattro settimane successive a quando la Fed ha fatto cadere il tasso di interesse a zero, ha riavviato gli acquisti di bond e ha implementato una gamma senza precedenti di programmi per limitare i danni economici derivanti dall’epidemia, il bilancio della banca centrale è salito in breve tempo di circa 1,7 trilioni di dollari. Per la prima volta le partecipazioni obbligazionarie hanno superato i 5 trilioni di dollari. “

La cosa più spiacevole è dovuta al fatto che pochissime persone capiscono quello che sta succedendo e che la metà degli scambi sulla Borsa di New York è ciò che viene chiamato “trading sistemico” o “trading ad alta frequenza”, che è un eufemismo per definire i movimenti di liquidazione di cassa del mercato.

I mercati sono manipolati, sotto la supervisione della SEC (Security and Exchange Commission) e del Dipartimento di Giustizia USA, e, secondo l’ex procuratore generale Eric Holder, non si possono perseguire i malfattori perché “la dottrina di cui si tratta è troppo grande per essere perseguita”.

Le società che lavorano in questo campo pubblicizzano le proprie competenze come “metodologie analitiche proprietarie” che sono realmente basate sulla manipolazione illegale del mercato. Ciò che Eric Holder ha testimoniato davanti al Congresso era la verità, ma era troppo stupido per rendersi conto che non avrebbe dovuto parlare in quel modo

“Lo stralcio del suo discorso è terribile”, dice Robert Weissman, presidente del Progressive non profit, Public Citizen.

Weissman critica l’ex procuratore generale degli Stati Uniti Eric Holder per la sua “totale incapacità di perseguire qualsiasi [maggiore] istituzione o persona, per gli eventi che hanno portato alla crisi finanziaria e a tutte le devastazioni sociali che ne sono seguite”.

In altre parole, negli Stati Uniti non c’è giustizia, che si tratti del Dipartimento di Giustizia, o del sistema giudiziario, compresa la Corte Suprema fino ai tribunali più in basso. Ecco perché i film del Padrino erano così popolari negli Stati Uniti, in quanto non c’è giustizia per i

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*