CSEN, GRANDE SUCCESSO A ROMA PER LA SECONDA “GIORNATA DELLO SPORT MARIO PAPPAGALLO” – » Agosto senza cartelle esattoriali
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

CSEN, GRANDE SUCCESSO A ROMA PER LA SECONDA “GIORNATA DELLO SPORT MARIO PAPPAGALLO”


Millecinquecento partecipanti alla seconda edizione della manifestazione in memoria dello storico presidente del Comitato provinciale di Roma alle Terme di Caracalla. Henrika Zecchetti: “Era un grande uomo di sport”.

Si è tenuta il 13 maggio, allo Stadio “Nando Martellini” di Roma, nel suggestivo scenario delle Terme di Caracalla, la seconda edizione della “Giornata dello Sport Mario Pappagallo”, la manifestazione sportiva multidisciplinare organizzata dal Comitato provinciale CSEN Roma in memoria del suo ex presidente, scomparso nel 2016. All’evento, patrocinato da CONI, CIP, Panathlon Roma, Roma Capitale, Regione Lazio, FIDAL Lazio e FIJLKAM Lazio, hanno partecipato circa millecinquecento persone.

Tante le discipline protagoniste della giornata. Ad inaugurare l’evento dimostrazioni coreografiche di ginnastica artistica, ritmica e danza, a cui sono seguite lezioni gratuite di fitness (tonificazione H.D.P. e Fitness Funzionale B.F.T.). Particolarmente ricca la sezione dedicata alle arti marziali, con esibizioni e allenamenti di Judo, Karate, Ju Jitsu, Hilot Saoma, Wushu Kung Fu, Sanda, Jeet Kune Do, Boxe, Aikido, Krav Maga, Sport da Combattimento, Muay Thai, Japan Self Defence e Tang Su Do. Organizzate competizioni di scacchi per giocatori di tutte le età e un torneo di calcio a 5 per i più piccoli, tutto con lo spirito di creare una grande festa dello sport e dell’inclusione sociale. A chiudere in bellezza, una gara a staffetta aperta ai partecipanti di tutti gli sport, con il compito di unire tutte le discipline con la voglia di divertirsi insieme. Presente all’iniziativa anche il settore olistico dello CSEN, che ha proposto lezioni di Yoga, Ashtanga Yoga, Odaka Yoga, Kundalini Yoga, Posturale, Tai Chi, Qi Gong, Bioenergym e sedute del metodo Feldenkrais. I tirocinanti del Centro Nazionale di Formazione Csen Roma e gli operatori di associazioni affiliate hanno inoltre effettuato trattamenti gratuiti di Massaggio del benessere, sportivo, Shiatsu e Reiki.

Un apposito spazio è stato dedicato ai bambini, grazie allo sponsor Città del Sole che ha allestito un’intera area giochi, oltre che a fornire ricche premiazioni in giocattoli e buoni sconto per i vincitori delle competizioni. Alle Terme di Caracalla anche gli stand del progetto “Csen Against Violence – Lo sport contro la violenza sulle donne” e dell’Associazione ISASD (Italian Scientific Safety & Defibrillation). Il media partner Radio Rock ha seguito in diretta tutta la manifestazione, con collegamenti effettuati dallo stadio che hanno dato la possibilità ad alcune delle personalità presenti di raccontare in radio lo svolgimento dell’evento. Henrika Zecchetti, attuale Presidente alla guida dello CSEN di Roma, prima di aprire ufficialmente la manifestazione con il lancio dei palloncini insieme a tutti i bambini, ha ricordato Mario Pappagallo: “Era un grande uomo di sport”. La Presidente ha poi sottolineato come l’espressione “sport educativo” sia presente nello statuto dell’Ente, con l’obiettivo di “mettere al centro la persona”, prima del suo risultato agonistico.

“Il nostro Comitato è una grande famiglia, siamo il primo ente di promozione sportiva nel Lazio e in Italia”, ha dichiarato il vicepresidente dello CSEN Roma Franco Penna. Emanuele Turino (CSEN Roma) ha definito la giornata come “il modo migliore per ricordare Mario Pappagallo”. Giampiero Cantarini, presidente dello CSEN Lazio, ha posto l’accento sulla location delle Terme di Caracalla, cuore pulsante della Capitale e storico luogo di “aggregazione, cura del corpo e della mente”, giusto simbolo per rappresentare la visione di Sport di Pappagallo. “Mario sarebbe orgoglioso di vedere questa giornata in suo ricordo”, ha detto Riccardo Viola, presidente del CONI Lazio. Nel corso dei saluti istituzionali è intervenuto anche Roberto Tavani, in rappresentanza della Presidenza della Regione Lazio: “Con lo CSEN abbiamo instaurato da tempo un rapporto costruttivo. Lo sport ci aiuta ad avere cittadini più sani e più educati”. Presente anche il figlio di Mario Pappagallo, Emilio: “Sono contentissimo di questa seconda edizione, mio padre sarebbe stato felicissimo di una giornata come questa”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*