CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

COVID, REGIONE LAZIO: ECCO LA NUOVA ORDINANZA – CHIUSURA NEL WEEK END DI MAXI STORE COMMERCIALI E MERCATI

AG.RF.(redazione).14.11.2020

“riverflash” – E’ stata firmata ieri, dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, una nuova ordinanza per limitare al massimo i possibili assembramenti e il rischio di contagi. “So bene che si tratta di nuove restrizioni e sacrifici ma sono fatti per combattere il virus e bloccare la curva del contagio”, ha commentato il Governatore. Ma in cosa consiste l’ordinanza? Innanzitutto nei giorni festivi e prefestivi, saranno chiusi dunque, i maxistore e i mercati dai 2500 quadri in su (inclusi Ikea, Decathlon e simili), indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, ad eccezione dei generi alimentari, farmacie, parafarmacie, tabaccherie ed edicole. Questo vale anche per il commercio al dettaglio e quindi verranno chiusi anche i mercatini degli hobbisti, quelli per la vendita o esposizione di proprie opere d’arte ed opere dell’ingegno a carattere creativo e similari. (il mercato di Porta Portese resterà chiuso). Le attività commerciali escluse dalle chiusure previste dalla presente ordinanza ovvero dalle chiusure stabilite dal DPCM del 3 novembre 2020, sono comunque tenute a garantire: sorveglianza per verificare il rispetto delle distanze interpersonali e il divieto di assembramento, modalità di contingentamento/scaglionamento degli ingressi, (ciò varrà anche per le vie dello shopping quali via del Corso e Via Cola di Rienzo),allo scopo di assicurare i limiti numerici di presenza di clienti e addetti, le misure di sicurezza e prevenzione individuate nell0allegato 9 del citato DPCM del 3 novembre 2020 “Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative della Conferenzadelle Regioni e delle Province autonome dell’8 ottobre 2020”. L’ordinanza resterà in vigore fino al 30 novembre 2020. Infine, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ci ha tenuto a sottolineare che “Questa ordinanza è frutto di una strategia e di uno spirito di prevenzione, figli di una situazione epidemiologica e sanitaria come ci confermano quotidianamente i dati che nella nostra regione è ancora sotto controllo ma rimane comunque grave e va fermata: quello che non dobbiamo assolutamente permettere, però, è che il virus prenda il sopravvento. Non dimentichiamoci che stiamo convivendo con un nemico tanto  invisibile quanto aggressivo, per questo utilizzare la prevenzione come prima arma per combatterlo ci rende certamente più consapevoli e più forti”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*