il decesso di Morricone a 91 anni
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

CORONAVIRUS: ECCO I DATI DEL 30 LUGLIO A ROMA E NEL LAZIO

AG.RF.(redazione).31.07.2020

“riverflash” – Sono stati 13 eri i nuovi casi di coronavirus a Roma, altri due nella provincia della Capitale e tre nelle altre città del Lazio. Sono così 18 i contagi nella regione nelle ultime 24 ore.

Di questi 6 sono casi di importazione: due da Capoverde, uno dalla Moldavia, uno dall’India, uno dalla Turchia e uno dal Belgio. Un caso è stato individuato grazie al Numero Verde 800.118.800, mentre prosegue attività presso il Terminal Bus di Tiburtina.

I nuovi casi di Coronavirus a Roma città

Nella Asl Roma 1 sono quattro i nuovi casi nelle ultime 24h e di questi uno riguarda una ragazza in fase di pre-ospedalizzazione i restanti tre casi riguardano un cluster familiare a Cesano già isolato e in ricovero ed è in corso l’indagine epidemiologica.

Nella Asl Roma 2 sono cinque i nuovi casi nelle ultime 24h e di questi due persone sono conviventi già isolate ed è in corso l’indagine epidemiologica. Due casi hanno un link con un caso di rientro da Capoverde nei giorni scorsi e un caso riguarda una donna di nazionalità moldava individuata al drive-in ed è in corso l’indagine epidemiologica.

Nella Asl Roma 3 sono quattro i nuovi casi nelle ultime 24h e uno di questi riguarda un uomo di rientro da Bruxelles per il quale è stato avviato il contact tracing internazionale. Un caso di un uomo in fase di pre-ospedalizzazione.

I casi nella provincia di Roma

Nella Asl Roma 6 dei due nuovi casi nelle ultime 24h uno riguarda una donna di Marino individuata su segnalazione del Numero Verde 800.118.800. Un secondo caso riguarda una donna di Ciampino su segnalazione del medico di medicina generale.

I contagi nelle altre città del Lazio

Per quanto riguarda le province sono tre i nuovi casi nelle ultime 24h e uno riguarda la Asl di Rieti e si tratta di un uomo di nazionalità turca con link ad un caso già noto e isolato. Due casi riguardano la Asl di Latina e si tratta di un uomo di nazionalità indiana con link ad un caso già noto e isolato e una donna per la quale è in corso l’indagine epidemiologica.

“I TEST RAPIDI FUNZIONANO”: A PARLARE E’ FRANCESCO VAIA

 I due test rapidi appena validati dall’Istituto Lazzaro Spallanzani per la ricerca del coronavirus “funzionano” ed è positiva “l’immediata risposta della Regione Lazio per il loro impiego nelle aree di afflusso di cittadini provenienti da Paesi nei quali il virus è in fase di crescita. Altrettanto ci auguriamo venga fatto a monte, evitando che entrino nel nostro Paese cittadini positivi”. A dirlo Francesco Vaia, direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani che sui risultati ottenuti con i due test – tamponi naso-faringe che permettono di avere una risposta veloce e affidabile sulla presenza del virus – ha inviato la sua relazione al ministero della Salute.

Fonte: Roma Today

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*