CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

COPPA ITALIA, ROMA-LECCE 3 A1: GIALLOROSSI AI QUARTI – AFFRONTERANNO L’INTER AI QUARTI

AG.RF.(redazione).21.01.2022

“riverflash” – Kumbulla, Abraham e Shomurodov ribaltano una partita iniziata nel peggiore dei modi: è finita 3 a 1, con la Roma ai quarti di finale, che dovrà vedersela con l’Inter. Un primo tempo da dimenticare, una vergogna, i giallorossi molli e privi di personalità e gioco, sono riusciti a passare in svantaggio dopo appena un quarto d’ora, meritandosi i fischi dei 5mila (coraggiosi) presenti all’Olimpico: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Calabresi, cresciuto nel settore giovanile della Roma, sempre “affezionata” ai gol dell’ex, ha segnato il momentaneo gol del vantaggio leccese, che ha lasciato senza parole i tifosi, mentre il Lecce faceva “il suo”, pressando e aggredendo. I padroni di casa lenti, poco brillanti e privi di idee, trovano il pareggio su una palla inattiva al 40esimo del primo tempo: colpo di testa in area di Abraham che ha allungato la traiettoria per il colpo di testa di Kumbulla. I giallorossi vanno a riposo sul pari: Mourinho è costretto a correre ai ripari e nel secondo tempo rivoluziona tutto. Dentro Mkhitaryan e Zaniolo e la partita cambia: i giallorossi si mostrano subito più vivaci e aggressivi e grazie alle scelte del mister giallorosso, al 54esimo  Abraham porta in vantaggio i suoi: su passaggio di Mkhitaryan, l’attaccante inglese lascia partire da fuori area, un destro imparabile. E’ il vantaggio giallorosso con la Roma che fatica a spingere alla ricerca del gol/sicurezza, mentre Zaniolo incontenibile, fa il bello e cattivo tempo in campo e crea situazioni favorevoli ogni volta che conquista la palla: al 17esimo poi, costringe Gargiulo al secondo giallo, con conseguente espulsione. I giallorossi in superiorità numerica, si “permettono” di sprecare un gol a porta vuota con Mkhitaryan e si rifanno dopo pochi minuti con il gol di Shomurodov, che batte Gendrey per il definitivo 3 a 1. Nonostante tutto, Mourinho, intervistato nel post-partita, ammette: “tecnicamente abbiamo fatto una partita orribile, la nostra rosa ha dei limiti e lo sappiamo, tuttavia sono felice di essere qui, non sono intenzionato a lasciare questo progetto e non cambierei per nessun altro prima della fine dei miei anni di contratto“. La Roma ora incontrerà l’Inter: “devo prepararmi emotivamente”.. e non solo lui…

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*