CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

COPPA ITALIA, JUVE – INTER 2 A 4 AI SUPPLEMENTARI: ESPULSO ALLEGRI NEL FINALE

AG.RF.12.05.2022

“riverflash” – Con una doppietta di Peresic e 2 rigori, l’Inter conquista la Coppa Italia ai supplementari. Per la Juve quella di ieri non è stata una serata felice; i bianconeri dopo la Supercoppa e la sfida fondamentale in campionato, subiscono così la terza sconfitta contro la rivale Inter. Alla squadra di Allegri sono mancate grinta e concentrazione, mentre l’Inter è partita subito forte e al ‘7 del primo tempo era già in vantaggio con Barella: Juve interdetta, colpita e affondata che paga subito l’approccio troppo molle al match. I bianconeri con il passare dei minuti, ritrovano l’equilibrio e mettono in pratica un pressing efficace: tra il 23′ e il 24′ le prime due occasioni importanti: prima Dybala riceve palla in area e impegna Handanovic con una parata a terra, poi lo stesso portiere sloveno compie un grandissimo intervento su un potente diagonale di sinistro di Vlahovic. I nerazzurri si chiudono e la Juve insiste: Dybala raccoglie la palla da una mischia e di sinistro il suo tiro va fuori di pochissimo alla sinistra del palo. Danilo ha un risentimento muscolare e Allegri manda in campo Morata che cambi la partita: al ‘5 Alex Sandro tira forte di sinistro, Morata sfiora il pallone e Handanovic non riesce a parare: è il pareggio che dopo 2 minuti si trasforma in vantaggio: Dybala lancia Vlahovic sul filo del fuorigioco, l’attaccante si vede respingere il primo tentativo da Handanovic ma sul secondo non sbaglia e impazzisce di gioia sotto la curva sud. Inzaghi deve correre ai ripari e inserisce Correa, Dumfries e Dimarco al posto di Dzeko, Darmian e D’Ambrosio: Allegri risponde con Bonucci e Locatelli per Bernardeschi e Zakaria. I nerazzurri ci credono  e al 35′ trovano il pareggio grazie ad un rigore concesso a seguito della caduta di Lautaro in area: Calhanoglu trasforma senza problemi. Si va ai supplementari e al ‘9 c’è un contatto tra De Vrij e De Ligt in area nerazzurra: Valeri assegna il rigore dopo essere stato richiamato dal Var; Perisic trasforma e sull’ onda dell’entusiasmo, dopo 3 minuti chiude i conti con un gol fantastico di sinistro dal limite dell’area. Allegri viene espulso alla fine del primo tempo supplementare ma non ci sta: “È passato uno dell’Inter e mi ha dato una pedata, ma l’arbitro si è girato e mi ha espulso. Comunque questo non conta, alla fine chiudiamo la stagione senza vincere un trofeo e questo ci deve dare la rabbia giusta per il prossimo anno. Brucia perché volevamo la rivincita dopo la sconfitta in campionato, ma stasera non possiamo rimproverare nulla alla squadra“.  In questa stagione dunque la Juve chiude senza titoli, mentre Inzaghi gongola: “Questa squadra non molla mai. Ci tenevo particolarmente a vincere la Coppa Italia” sono soddisfatto per i ragazzi, per la società e soprattutto per i tifosi”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*