Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

CONFERENCE LEAGUE: VITESSE – ROMA 0 A 1 – OLIVEIRA PRIMA SEGNA E POI SI FA ESPELLERE

AG.RF.(redazione).11-03.2022

“riverflash” – Ottavo risultato consecutivo e “mani” sulla Coppa: la Roma vincendo ieri la partita di andata per 0 a 1 sul campo (se così vogliamo chiamarlo..) del Vitesse, ha ipotecato seriamente la possibilità di accedere ai quarti di finale. La partita di ritorno si terrà giovedì 17 marzo allo stadio Olimpico. ”Non capisco come si possa giocare su un campo simile”, ha commentato Mourinho a fine partita, tuttavia i giallorossi pur soffrendo un po’, sono riusciti a portare a casa 3 punti fondamentali: “ Ora la Roma è più pragmatica : è vero nel primo tempo abbiamo avuto delle difficoltà, il Vitesse continuava a spingere e noi non abbiamo fatto nulla per segnare; fortunatamente è arrivato il gol di Oliveira nell’ultimo minuto del primo tempo e siamo stati fortunati in alcune situazioni, tuttavia nel secondo tempo siamo riusciti a controllare il match, anche se è stato molto difficile”. Il mister giallorosso poi, ha voluto anche chiarire il gesto di Zaniolo, entrato anzitempo negli spogliatoi dopo la sostituzione invece di fermarsi in panchina con i suoi compagni: “Sono stato io a dirgli di andare dentro perché faceva freddo, era sudato e domenica si gioca. Sono molto soddisfatto della sua partita”. Per il match di ieri Mou ha scelto i titolari ( la novità è stata il ritorno come titolare di Sergio Oliveira) ci teneva a vincere, anche se nella conferenza stampa di presentazione aveva ammonito i suoi sulle insidie del campo, tanto che entrambe le squadre facevano fatica a far girare la palla. E la conseguenza di tutto ciò e che è mancato lo spettacolo e ci sono stati tanti errori, come quello di Openda che stava per portare in vantaggio i suoi, grazie ad un errore di Rui Patricio. Le uniche due occasioni del primo tempo giallorosso sono arrivate dai corner con Abraham e Oliveira che è riuscito a portare in vantaggio i giallorossi con un gran gol. Nella ripresa fuori Veretout e i due esterni, Maitland-Niles e Vina, e ancora difficoltà a far decollare la partita: dopo un’altra fiammata di Abraham, Mourinho manda in campo Pellegrini (al posto di Zaniolo), che mette ordine in campo e sfiora il raddoppio con un colpo di testa. Al 78esimo poi, arriva il doppio giallo a Oliveira e la conseguente espulsione che lascia la Roma in 10, costringendola ad un tour de force per difendere il vantaggio minimo. La ripresa si è aperta con il triplo cambio della Roma (fuori Veretout e i due esterni, Maitland-Niles e ancora con una palese difficoltà a far decollare la partita Dopo un’altra fiammata di Abraham, Pellegrini (al posto di Zaniolo) mette ordine e offre a Mancini la palla per il possibile raddoppio, ma il difensore tira alto sulla traversa. Al 78esimo arriva l’episodio chiave: doppio giallo a Oliveira con conseguente espulsione e i giallorossi restano in 10, complicandosi la vita (tanto per cambiare…), permettendo così al Vitesse di andare ad un passo dal pareggio con  Grbic: l’attaccante degli olandese colpisce di testa ma non riesce a indirizzare la palla in rete poiché troppo centrale e facile preda di Rui Patricio. I giallorossi resistono con “le unghie e i denti” e portano a casa una vittoria che permetterà loro di affrontare il ritorno all’Olimpico con più serenità. Sembrerebbe (il condizionale è d’obbligo..) una Roma più sicura e determinata: per come era iniziata, è andata fin troppo bene: saranno ora i prossimi appuntamenti (il ritorno di Conference Leauge, la trasferta a Udine e il derby contro la Lazio il 20 marzo, a stabilire se questa “pazza Roma” sta veramente crescendo, come dice il suo mister.

 

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*