CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

CON TEST AL RIENTRO SEMPRE MENO VIAGGI ALL’ESTERO

AG.RF.(redazione).16.08.2020

Gli italiani hanno paura e prenotano le vacanze in Italia negli agriturismi

“riverflash” – Un’estate sicuramente anomala quella che stanno trascorrendo gli italiani: il nuovo aumento dei casi, li porta negli agriturismi della nostra nazione, con circa 400mila nuove prenotazioni. D’altronde le misure messe in atto da Governo e Regioni indicano che gli abitanti della nostra penisola, visti gli eventuali controlli al rientro, preferiscono rimanere in Italia, rimandando i programmi che avevano fatto, prenotando magari un last minute proprio in qualche agriturismo.

Il ferragosto in queste strutture, garantisce sicurezza per una vacanza all’aria aperta, all’insegna del buon cibo e del divertimento per i bambini. E per questo motivo, si va alla ricerca dei bei luoghi verdi e soleggiati e dei piccoli borghi da visitare, cosicchè i proprietari di queste strutture hanno la possibilità di risollevarsi dopo mesi di chiusure e sono motivati ad incrementare l’offerta di attività, aggiungendo servizi per i vacanzieri. E per coloro che non vogliono assolutamente rinunciare allo sport, non mancano nemmeno queste attività per permettere loro di conservare l’allenamento costruito con mesi e mesi di palestra. Gli sport più gettonati vanno dalle passeggiate nei boschi e nei parchi, con percorsi naturalistici, all’equitazione, il tiro con l’arco e il trekking. Ma non solo: per allietare gli amanti della cucina, vengono programmati anche corsi per imparare a confezionare piatti prelibati. In Italia dunque, ci sono circa 24.000 aziende agrituristiche, che sono in grado di offrire un potenziale di più di 262mila posti letto e 462 mila coperti per il ristoro, oltre a 11.600 mila piazzole per l’agricampeggio e a oltre 1500 attività di fattoria didattica per i più piccoli.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*