Olimpiadi di Tokyo 2020 rinviate
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

CULTURA DEMOCRATICA LANCIA L’INIZIATIVA “LA TUA IDEA PER L’EUROPA”

di Daniele Giacinti (AG.RF 05.05.2014) ore 0.50

(riverflash) – “La riforma più urgente è quella del lavoro. In Italia dare avvio ad una nuova impresa è una corsa ad ostacoli tra fisco e burocrazia”. Così Federico Castorina, Presidente del Think Tank riformista Cultura Democratica, commenta qual è la riforma principale da portare a termine.

 

Presidente, Cultura Democratica si sta affermando nel panorama dei think thank nazionali. Qual è la peculiarità che lo distingue dagli altri?

Cultura Democratica è il primo think tank interamente composto da giovani in Italia. Unendo competenze e professionalità provenienti da tutte le Università e Regioni italiane, abbiamo creato un tessuto di persone e idee che lavora a tempo pieno all’elaborazione di proposte di legge moderne e innovative da presentare alle Istituzioni nazionali e comunitarie, come contributo dei giovani al percorso di riforme italiane ed europee.

 

 

Quale strategia l’Italia dovrebbe adottare per recuperare credibilità all’estero?

Dovrebbe mettere a frutto i propri talenti, in ambito politico, imprenditoriale e artistico. L’Italia è un Paese ricco di eccellenze che non vengono valorizzate. In Europa e nel resto del mondo dobbiamo mostrare il lato migliore del nostro Paese: competenza, creatività e innovazione. Una nazione non si misura soltanto dal suo rapporto deficit/Pil ma dal valore aggiunto che può apportare in tutti i campi dell’attività umana, da quello politico a quello imprenditoriale, da quello scientifico a quello artistico.

 

 

Qual è la riforma più urgente che il Governo italiano dovrebbe portare a termine per rilanciare il Paese?

La riforma più urgente è quella del lavoro. In Italia dare avvio ad una nuova impresa è una corsa ad ostacoli tra fisco e burocrazia. Occorre semplificare le normative vigenti attraverso l’introduzione di testi unici e ridurre gli oneri amministrativi e burocratici almeno per le piccole e medie imprese. L’unico modo per tornare ad essere davvero competitivi nel mercato europeo e internazionale è quello di lasciare libero spazio all’innovazione e alla creatività.

 

 

Cosa state organizzando per il futuro, c’è qualche progetto in cantiere?

In questo momento siamo nel pieno delle attività della seconda edizione del progetto “La tua idea per l’Italia”. Studenti, laureati e dottorandi under 30 provenienti da tutto il territorio nazionale stanno elaborando con il supporto di Università e Ministeri, otto proposte di legge sui temi dell’innovazione che presenteranno a Giugno in Senato. Proprio oggi abbiamo presentato, con le stesse modalità di partecipazione, il progetto “La tua idea per l’Europa”, sia in vista della nuova legislatura del Parlamento Europeo che del semestre di presidenza italiano in UE.

 

 

Come si articola questa iniziativa?

Il 6 maggio, alle ore 11, a Roma, presso la Sala del Garante della Privacy, a Piazza Montecitorio 1, ragazze e ragazzi di tutta Italia avranno l’opportunità di presentare la propria idea per l’Europa. Nell’arco di alcuni mesi le migliori tre idee selezionate verranno trasformate dagli stessi partecipanti in altrettante proposte legislative che verranno presentate dopo l’estate al Parlamento Europeo. All’iniziativa saranno presenti importanti ospiti istituzionali quali gli on. Simona Bonafè e David Sassoli.

 

 

Perché un giovane dovrebbe partecipare?

 

I progetti “La tua idea per l’Italia” e “La tua idea per l’Europa” promossi da Cultura Democratica costituiscono il modello più avanzato di partecipazione dei giovani alla vita politica e istituzionale italiana ed europea. Giovani selezionati in base al merito hanno l’opportunità di elaborare delle vere e proprie proposte legislative insieme a docenti ed esperti e, dunque, di esprimersi ed innovare diventando realmente protagonisti del futuro che sognano per il nostro Paese.

1422445_10201886790682933_1289096802_n

 

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*