CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

CAMPIONATO SERIE A: LA LAZIO ESORDISCE ALL’OLIMPICO CON 6 A 1 ALLO SPEZIA

AG.RF.(redazione).29.08,2021

“riverflash” – Non poteva esserci esordio migliore per la Lazio di Sarri che ieri all’Olimpico, ha battuto lo Spezia per 6 a 1, con una tripletta di Immobile (ha sbagliato anche un rigore), i gol di Felipe Anderson, Heised Hysaj, Luis Alberto e il gol della bandiera di Verde. E’ stata una partita perfetta quella dei biancocelesti che hanno mostrato pressing, giocate spettacolari e grande gestione del pallone. I padroni di casa hanno giocato con Luiz Felipe e Patric in difesa, Luis Alberto schierato dal primo minuto e in attacco Pedro con Felipe Anderson e Immobile, mentre Motta ha affidato l’attacco a Verde-Gyasi-Colley. I biancocelesti vanno subito in svantaggio:  Gyasi entra in area e tira, Reina  allontana male la palla che va a sbattere sui piedi di Verde che non sbaglia. La squadra di Sarri non si scompone e reagisce subito con Immobile che va a segno su passaggio di Pedro e al 15 passa in vantaggio: sponda di Luis Alberto al limite dell’area, arriva ancora Immobile che con un destro secco sorprende ancora Zoet. Subito dopo una nota negativa: Lazzari: è costretto ad uscire per un infortunio muscolare e al suo posto entra Marusic. Lo Spezia rischia tanti uno contro uno e lascia tanti spazi ai biancocelesti, che ogni volta che si affacciano nella trequarti avversaria mettono paura. Nel finale del tempo Erlic tocca Pedro in area, l’arbitro Dionisi assegna il rigore dopo aver visto le immagini al Var: il portiere Zoet para, ma subito dopo Immobile recupera, segnando di testa. E sul 3 a 1 le due squadre vanno a riposo, Nella ripresa poi, la Lazio dilaga: Felipe Anderson segna il quarto gol e grazie all’espulsione di Amian, espulso per un fallo su Felipe, arrivano anche i gol di Hysaj e Luis Alberto che di fatto, chiude la partita sul 6 a 1. Soddisfatto ma moderato Sarri a fine partita: “Il percorso di crescita non è mai lineare e dobbiamo migliorare ancora. Abbiamo preso gol alla prima occasione e non va bene. Luis Alberto? Sta crescendo e Immobile deve giocare per la squadra come stasera” .

Lazio-Spezia, il tabellino

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari (25′ pt Marusic), Patric, Acerbi, Hysaj; S. Milinkovic (26′ st Cataldi), Leiva, L. Alberto; Pedro (26′ st Moro), Immobile (36′ st Muriqi), Anderson (36′ st Romero). A disposizione: Adamonis, Akpa Akpro, Basic, Escalante, Radu, Strakosha, Vavro. Allenatore: Sarri.

SPEZIA (3-5-2): Zoet; S. Bastoni, Erlic, Nikolaou; Amian, Vignali (36′ st Antiste), Maggiore (26′ st Sala), Ferrer; Verde (14′ st Hristov), Gyasi, Colley (14′ st Mraz). A disposizione: Hristov, Kovalenko, Mraz, Podgoreanu, Provedel, Zovko. Allenatore: Motta.

ARBITRO: Dionisi di L’Aquila.

MARCATORI: 3′ pt Verde (S), 5′ pt, 15’pt e 47′ pt Immobile (L), 2′ st Anderson (L), 25′ st Hysaj (L), 40′ st L. Alberto (L)

NOTE: Al 46′ Zoet (S) respinge un rigore a Immobile (L). Espulso Amian (S) al 9′ st per aver interrotto una chiara occasione da rete. Ammoniti: Erlic, Gyasi (S). Recupero: 3′ pt e 0′ st.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*