La storia dei rifiuti di Roma
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

CALDO RECORD IN INGHILTERRA: 760 I DECESSI CAUSATI DALLE ALTE TEMPERATURE

AG RF FT 19.7.2013
LONDRA (RIVER FLASH)-  Un’ondata di caldo senza precedenti in Gran Bretagna, con picchi oltre i 30 gradi che in questi primi nove giorni di afa ha fatto registrare tra i 540 e i 760 decessi dovuti a coplicazioni causate dalle alte temperature.
E’ quanto riferito dal Times, citando una ricerca effettuata dalla London School of  Hygiene and Tropical Medicine, secondo la quale il numero dei morti potrebbe aumentare, addirittura raddoppiare entro la fine della prossima settimana, dato che non è previsto un abbassamento delle temperature.
In particolare sono a rischio coloro che soffrono di patologie cardiache e respiratorie, ma anche bambini e persone anziane e per coloro che soffrono di Alzheimer, malattia che riduce la capacità di cambiare e adattare comportamenti e abitudini. In alcuni casi, inoltre, c’e’ chi esorta anche a non esagerare con l’utilizzo di acqua che, se il caldo dovesse continuare come sembra, potrebbe cominciare a scarseggiare, soprattutto a Londra e dintorni dove i consumi sono gia’ aumentati del 50%. Le attuali temperature (e soprattutto il sole costante) dovrebbero continuare almeno per tutto il weekend, se cosi’ sara’ si supereranno i 14 giorni consecutivi in cui le temperature massime non sono mai scese sotto i +28°C, il periodo piu’ lungo dal 2006.  L’allerta caldo è giunta al livello 3.
People relax by a pool at Marble Arch, in central Londoninglesi al caldosole a londra

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*