il decesso di Morricone a 91 anni
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

BRUTTA SCONFITTA PER L’INTER A GENOVA (2 A 0) – I NERAZZURRI SI FANNO SCAVALCARE DALLA ROMA E PERDONO IL TERZO POSTO

231227046-c1a59e84-9cd1-465e-8ad2-ccd912ca4cb4

AG.RF.(redazione).18.02.2018

“riverflash” – L’Inter crolla a Genova e rimedia una brutta sconfitta, grazie ad un’autorete di Ranocchia e al “classico” gol dell’ex, Pandev. Per il Genoa, questa è la terza vittoria consecutiva e per Spalletti, il quinto ko consecutivo in casa dei rossoblù e se la Lazio lunedì batterà il Verona, i nerazzurri saranno addirittura fuori dalla zona Champions. Ma il Genoa non ha rubato nulla, anzi, ha giocato un’ottima partita che mette la squadra al sicuro in classifica. In verità, le assenze in casa Inter, ieri erano tante: Miranda, Perisic e Icardi erano fuori, ma anche Ballardini era senza Izzo e Biraschi. I nerazzurri hanno fatto grade fatica a giocare contro una squadra grintosa e propositiva e le occasioni da gol, sono state veramente poche, fino a quando, Zukanovic crossa dalla sinistra,  e la palla sembra innocua ma Skriniar la rinvia direttamente sul corpo di Ranocchia che involontariamente la spinge in rete. I nerazzurri si trovano così in svantaggio e nella ripresa, sono costretti a rincorrere: tuttavia la partita non cambia e il Genoa continua a tenere le redini del gioco. pandev-y-vecinoNegli ultimi minuti, l’Inter ha letteralmente assaltato la porta di Handanovic, ma senza successo, perché il match finisce con il punteggio di 2 a 0 a favore del Genoa e ora la squadra di Spalletti, senza gioco né idee, ha complicato la strada verso la Champions “Ma non intendo operare alcuna rivoluzione” – ha commentato uno sconsolato Spalletti a fine partita – è vero, la squadra si è dimostrata fragile, ma difendo i miei giocatori”.

GENOA-INTER 2-0 (1-0)
GENOA (3-5-2): Perin; Rossettini, Spolli, Zukanovic; Rosi, Bessa (11′ st Omeonga), Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Pandev (35′ st Lazovic), Galabinov (32′ st Lapadula). In panchina: Lamanna, Zima, Pedro Pereira, El Yamiq, Migliore, L. Rigoni, Cofie, Medeiros. Allenatore: Ballardini.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Ranocchia, D’Ambrosio; Vecino (17′ st Rafinha), Gagliardini; Karamoh, Borja Valero (32′ st Brozovic), Candreva (32′ st Pinamonti); Eder. In panchina: Padelli, Pissardo, Santon, Lisandro Lopez, Lombardoni, Dalbert, Emmers. Allenatore: Spalletti.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna.
RETI: Aut. Ranocchia al 44′ e Pandev al 60′.
AMMONITI: Ranocchia.
ANGOLI: 10-8.
RECUPERO: 0′ e 4′

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*