Calendario del Mondiale
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ARTURO BENEDETTI MICHELANGELI, la perfezione musicale che comprende passione e raffinatezza

arturo_benedetti_michelangeli_1960crdi Francesco Angellotti (AG.RF 11.03.2018)

(riverflash) – Tempo d’elezioni, e il risultato è confuso; sembra necessaria una forma compromissoria verso la quale nessuno pare vuole tendere; tutti i discorsi e le analisi concludono con la frase:” vediamo come andrà!” Si raggiungerebbe la soluzione di fare un Governo se si mettessero d’accordo; ma tutti dichiarano d’essere contrari a tutti; quel che è grave è che all’interno dei movimenti ci sono posizioni che non si conciliano. Solo i 5 Stelle sono disposti ad andare con tutti, basta che tutti si adeguino ai principi che loro vorrebbero proporre.

   Invece danno adito a tanti discorsi da bar, che presentano sempre tutte le contraddizioni, ma una strada per trovare una Solidità non la conosce Nessuno: vediamo come andrà !

   Questa situazione di confusione è dilagata anche oggi, prima d’iniziare uno Studio che si è svolto presso la Banca del Tempo a Terni; il pomeriggio era dedicato ad un grande pianista contemporaneo, ma le classiche conferenze, degne dei locali in cui viene offerto dall’aperitivo al caffè, non potevano mancare. Tutti professori, nessuna certezza.

   Per fortuna si è presto passato a considerazioni serie: L’Arte al pianoforte di Arturo Benedetti Michelangeli.

   Sono stati presentati e fatti ascoltare 2 Autori, che avevano composto brani per pianoforte: Claude Debussy ( 1862 – 1918) e Friederic Schopen (1801 – 1880); si è messa in onda una registrazione di una bellissima sonata che Claude aveva composto dedicandola alla figlia; mentre di Friederic è stata fatta ascoltare una Ballata dall’entusiasmo molto popolare, e poi una Ninna Nanna che con un inisio appassionante portava lentamente ad adagiarsi al sonno.

   L’Arte sublime d’Arturo ostentava che questo è il Vero contenuto, che può e deve dare un senso agli Eventi: che si librano nel Cielo con una elevatezza che non si riesce a raggiungere, ma che riempie e riscalda il cor.

   Non si tratta solo di pezzi “ben suonati”; Michelangeli  riesce ad arrivare ad un’unione armoniosa, in cui le diverse tonalità presentano un solo discorso, che si esprime sotto tante sfaccettature, ma è sempre un discorso continuo: non ci sono brani – pezzi – tempi – argomenti musicali … è tutto un’Armonia dolce, che segue una sola lunghezza d’onda: nella delicatezza e nei toni più straripanti; ma il variare dei Tempi segue un solo filo armonico, perchè le dita di Arturo fanno un discorso, e l’interpretazione del Solista non ha momenti di ripensamento o interruzioni: segue il discorso della Musica che innalza.

   Certo, Arturo era un personaggio un po’ esaltato: diciamo quasi schizzofrenico; ma prima è diventato Arturo Benedetti Michelangeli, poi si è potuto divertire in tutte le stravaganze, in cui doveva essere assecondato: perchè Lui era il Genio !

   Quando ero bambino, ricordo, chiedevo a mamma se era più bravo Michelangeli o Rubinstein, altro pianista eccezionale. Mamma sorridendo non indicava preferenza, ma definiva che Rubinstein era più sentimentale e si permetteva delle interpretazioni personali; Michelangeli era perfetto.  Amandolo ed ascoltandolo, credo di poter dare ragione a mamma, ma la  perfezione di Michelangeli comprende anche le componenti emotive e trascinanti, quando nello spartito le note portano ad una intesa dello Spirito.

   Quindi questo pianista nell’Arte Musicale è Perfetto, perchè sa condurre il motivo su una sola lunghezza d’onda, ricca dell’emozione che l’Autore avrebbe voluto trasmettere.

   Non cerchiamo tante cose senza senso: i Valori che svolgono la dinamica dell’Esistenza sono questi: e non c’è musica più Bella di quella suonata Bene. Il Massimo è stato tramandato da Arturo Benedetti Michelangeli.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*