La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ARRESTATO IN MESSICO “HEL CHAPO” SUPER BOSS DEI NARCOS MESSICANI

2016-01-09T061416Z_1820330506_GF20000088543_RTRMADP_3_MEXICO-GUZMAN-kpr-U43140842766327GmG-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

AG.RF.(MP).09.01.2016

 “riverflash” – E’ stato il presidente messicano Enrique Pena Nieto, ad annunciarlo su “Twitter”: “missione compiuta, l’abbiamo preso”. Joaquin Guzman Loera, chiamato “El Chapo”, capo del cartello del narcotraffico di Sinaloa. 58 anni, classificato dalla rivista Forbes tra gli uomini più ricchi del mondo,  e noto per la sua spietata violenza, è stato dunque arrestato. Era ricercato in 199 Paesi del mondo da quando, l’11 luglio 2015, si era reso protagonista di una incredibile fuga dal carcere di massima sicurezza di Altiplano, passando attraverso condotti sotterrane, dopo che i suoi complici avevano scavato un tunnel di un chilometro e mezzo. Successivamente si erano perse le tracce, anche se alcune fonti, lo “indicavano” sulle montagne di Sinaloa. Nel febbraio del 2014, era stato arrestato a Mazatlan ed era stata elogiata la polizia del Paese, per l’azione compiuta e grande soddisfazione era stata anche espressa dagli Stati Uniti. Quel giorno Guzman era caduto in trappola, ponendo così fine ad una caccia all’uomo lunga tredici anni, da quando nel 2001 il “boss” era riuscito a scappare da un carcere di massima sicurezza di Jalisco nascosto in un carrello di panni sporchi della lavanderia.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*