Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ANDREAZZOLI (ROMA): IL CAMPO DI BERGAMO LO RICORDO COME OSTICO

(riverflash) – Aurelio Andreazzoli in conferenza stampa prima di partire per Bergamo, trasferta spesso difficile. La vittoria sulla Juventus ha disteso gli animi: “Una gara come quella con la Juve ti dà delle convinzioni, è il risultato stesso che te le dà. Però se il risultato poi lo persegui e lo acquisisce nella maniera in cui lo abbiamo acquisito è un risultato che ha un maggior valore, e quindi è chiaro che le motivazioni rimangono le solite ma le convinzioni mutano notevolmente e questo ti fa lavorar meglio chiaramente”.

A Bergamo non ci saranno due colonne quali Totti e De Rossi, fermati da squalifica. Andreazzoli è consapevole che si tratta di assenze importanti, visto che proprio il Capitano ha segnato il gol del successo contro la Juventus: “Francesco e Daniele, dire che sono importanti per noi è perdere del tempo insomma. Però la squadra, me lo ha fatto vedere anche oggi e tutta la settimana, più che puntare sulle individualità punta sul fatto di essere un collettivo e un gruppo, che sa e comincia a sapere cosa vuole e lo dimostra tutti i giorni. I pericoli con l’Atalanta? I pericoli ci sono, se andiamo indietro negli anni abbiamo alternato gare negative, sconfitte a vittorie, mi sembra proprio in maniera successiva, un anno perdi, un anno vinci, poi mi sembra ci sia stato un pareggio nell’ultimo periodo. Il campo io lo ricordo come ostico e lo sarà sicuramente”.

Già il campo, è previsto pesante: “Il campo pesante è una considerazione che farò, il terreno è stato rizollato completamente e sarà più morbido sicuramente di un campo normale, se poi ci metti anche la neve non so come saranno le condizioni, dovremo stare attenti anche a questo aspetto. È una considerazione che faccio”.

Ieri su Twitter c’era stata l’anticipazione che Andreazzoli non sarebbe stato solo un traghettatore e lui ha risposto: “La società ha detto che c’è la possibilità che questo avvenga, è chiaro che mi fa piacere, è normale, però non è il mio obiettivo in questo momento”.

Sull’arrivo in società di Adel Aref Qaddum Al Shtewie, lo sceicco di Perugia, il tecnico giallorosso evita di pronunciarsi: “Queste sono vicende che a noi non riguardano, sono decisioni della proprietà, della società americana eventualmente. Noi come AS Roma pensiamo a raggiungere gli obiettivi che vogliamo raggiungere, senza porci particolari domande”.

 

Sono 21 i giocatori convocati dalla Roma per la trasferta di Bergamo. Non ci sono gli squalificati Totti e De Rossi, oltre agli infortunati L.Castan e Destro. Questa la lista:

portieri: Stekelenburg, Lobont, Goicoechea;

difensori: N.Burdisso, A.Romagnoli, Marquinhos, Piris;

esterni: Taddei, Dodò, Balzaretti, Torosidis;

centrocampisti: Bradley, Tachtsidis, Pjanic, Perrotta, Florenzi, Marquinho, Lucca;

attaccanti: Osvaldo, Lamela, N.Lopez.

 

AG.RF  23.02.2013

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*