TUFFI De Rose vince a Polignano
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Tiziana De Angelis ha chiarito l’operazione che ha trasformato in comunale la scuola Trebisonda (Terni)

tiziana-deangelis-ternidi Francesco Angellotti (AG.RF 01.07.2017)

(riverflash) – Le chiacchiere e le notizie distorte sono frequenti negli ambienti in cui i passaggi operativi sono molteplici e lunghi. Spesso la tendenza a indurre le opinioni verso dati di fatto parziali o addirittura falsi sono dovuti, non solo a scarsa e superficiale informazione, ma anche a tentativi che, partendo da avvenimenti accaduti, cercano di portare l’Opinione in direzioni tendenziose, facendo in modo di presentare la situazione in maniera distorta e lontana dal senso per cui è stato intrapresa.

   Questo è un Principio, detto come Dato di Fatto. C’è da riscontrare che simili distorsioni avvengono anche nel Comune di Terni, ove le iniziative prese per collimare esigenze, ed appianare situazioni, sono criticate con opinioni indotte, anche se le intenzioni della Giunta non erano quelle volute far credere.

   Ma in un ambiente in cui il raggio d’azione è limitato, ed i passaggi sono facili da riscontrare, se si vuole essere lampanti nelle imprese che si vogliono intraprendere, non è difficile aprirsi alla Pubblica Opinione.

   Quindi il 29 settembre, presso la Sede Comunale a Palazzo Spada, il presidente Assessore alla Scuola di Terni, Tiziana De Angelis, ha indetto una Conferenza Stampa, onde chiarire la manovra che ha reso la scuola Trebisonda un impianto Statale, quindi condotta dal Comune.

   E’ stata esposta la situazione logistica che ha causato simile impostazione; le professoresse della scuola che ha accolto l’impianto entro la sua amministrazione hanno esposto, sia gli apparati di cui si potrà usufruire, sia il contesto nel quale potrà svilupparsi il nucleo, che aveva difficoltà nel bilanciare costi e impegno nozionistico. Importante, a questo proposito, lo spunto che si vorrà intraprendere sia in un moderno apporto tecnico e logistico che avvicini i Bambini al nuovo modo d’apprendimento, ma anche in un contenuto umano ed educativo, che è la Base per realizzare delle personalità Autonome e Coscienti, Responsabili delle proprie Funzioni e Preparati ad affrontare gli eventi nella Comunità.

   Come è molto facile, le distorsioni che hanno fatto apparire quest’evento poco idoneo per l’educazione, e quindi all’allontanamento degli iscritti al prossimo biennio, sono stati attribuiti alla cattiva informazione, causata dalla Stampa. Molto facile dir così, quando viene resa nota una notizia in modo poco adeguato alle intenzioni intraprese: tutta colpa della Stampa. Senza calcolare che i Giornalisti, che non hanno ne’ possono avere coscienza di tutti gli gli avvenimenti in qualsiasi campo, riportano le Notizie come vengono comunicate. Così, se un Fatto viene presentato in una certa maniera, è in questo modo che sarà corretto riportarlo. Quindi la responsabilità delle opinioni, non è del Giornalista, che deve far cronaca con esattezza dei fatti appresi; ma è importante che vengano presentati gli avvenimenti correttamente e lucidamente, senza interpretazioni non riscontrabili. In base ai quali si può esprimere un equilibrato giudizio, il più lucido possibile, anche se ovviamente Personale, a seconda della propria impostazione formativa.

   Però, quindi, queste iniziative volute dall’Assessore Tiziana De Angelis sono il metodo giusto per render chiara la situazione che ci si impegna a realizzare. Secondo un metro che deve rispettare i principi della Comunità, quindi di efficienza e risparmio, la scuola Trebisonda è stata assorbita nella gestione dal Comune, per svolgere l’insegnamento a tutti i Bambini: sia nel contesto nozionistico, con i più moderni metodi, che nello sviluppo intimo e personale.

   Speriamo che queste Nuove Generazioni imparino quel che noi Grandi, proseguendo la tendenza da secoli e millenni, non abbiamo capito che rappresenta il Fulcro della Vita; anche se in questo, allora, sarebbe importante che fossero i Professori ad imparare dagli Allievi quel che viene trasmesso, dall’apprendimento delle lezioni impartite.

   Sarebbe un rivolgimento importante: i Bambini sono più Puri dei Grandi; non rendiamoli integrati nel compromesso, ma assorbiamo la loro spontaneità.

facebooktwittergoogle_plusmailby feather

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


*

Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.