La moviola sui campi di calcio
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

GRINTA, ATTENZONE E QUALITA’: ECCO LA JUVE “DEI MIRACOLI” CHE CONQUISTA LA SEMIFINALE – AL CAMP NOU FINISCE 0 A 0- BARCELLONA ELIMINATO

afp_no7yx-k1q-u190854826141lbe-620x349gazzetta-web_articolo

AG.RF.(redazione).20.04.2017

“riverflash” – Novanta minuti di attenzione, sofferenza (nemmeno tanta…) e voglia di vincere, regalano la semifinale alla Juventus che ha eliminato il Barcellona. I bianconeri escono imbattuti dall’”arena” del Camp Nou e si avviano felicemente verso la strada che conduce alla finale, perché, con una Juventus come quella vista ieri sera, è sicuramente lecito sognare.. Il Paris Saint Germain? La Juve non è sicuramente come loro e l’hanno capito bene gli spagnoli che non sono riusciti a fare di nuovo “la remuntada”, anzi, sono usciti dal campo con uno 0 a 0, che di fatto, spalanca ai bianconeri la porta verso la semifinale. Qual è stata l’arma vincente? I piemontesi hanno passato il turno, grazie al loro atteggiamento, non hanno sbagliato nulla, hanno resistito alla pressione tattica degli avversari, con estremo ordine e precisione ed hanno anche provato a vincerla questa importante sfida. Ne è uscito un miracolo, il miracolo di chi ha sempre giocato con la consapevolezza di potercela fare, mentre il Barcellona è apparso confuso e stanco, nonostante la qualità messa in campo in attacco, i cui “campioni”, non sono però riusciti a segnare. Quella di ieri è stata quindi un grande prova di maturità, superata a pieni voti, che pone la Juventus, tra le prime 4 squadre in Europa. “E non finisce qui…”, ha commentato Buffon a fine partita, “abbiamo scritto un pezzo di storia, ma il più bello sarà il prossimo….”.  “Impossibile farci gol, nemmeno giocando 24 ore… – ha aggiunto Massimiliano Allegri a fine partita – faccio i complimenti ai  miei, stanno facendo una grande stagione. Questo però è solo un passo avanti”, Non si sbilancia dunque il tecnico bianconero, sempre pacato e con i piedi per terra: sta già pensando al sorteggio e al suo prossimo avversario. Nel frattempo i giocatori bianconeri giustamente fanno festa, consapevoli di essere riusciti a compiere una grande impresa: lo scudetto è praticamente sicuro e c’è ancora da disputare la finale di Coppa Italia. Chi meglio di loro nel campionato italiano? In questo momento la Juventus non ha rivali, il “gap” è troppo grande come disse qualcuno… Questo è il suo momento e i bianconeri se lo stanno vivendo con grande felicità..

IL TABELLINO

La Juventus alle semifinali di Champions: al Camp Nou, contro il Barcellona termina 0-0 e i bianconeri, in virtù del successo nella gara d’andata, approdano al turno succesivo.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto (33′ st Mascherano), Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Iniesta, Busquets, Rakitic (13′ st Paco Alcácer); Messi, Suarez, Neymar. A disposizione: Cillessen, Denis, Digne, A.Gomes, Aleña All. Luis Enrique.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado (38′ st Lemina), Dybala (30′ st Barzagli), Mandzukic; Higuain (43′ st Asamoah). A disposizione: Neto, Lichtsteiner, Benatia, Rincon.  All. Allegri.

ARBITRO: Kuipers (OLA)

NOTE: Ammoniti: Iniesta, Neymar (B); Chiellini, Khedira, Dybala (J). Recupero: 1′ pt, 3′ st.

facebooktwittergoogle_plusmailby feather

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


*

Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.